Newsletter

Nome:

Email:

Administrator

Administrator

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Giovedì 01 Ottobre 2009 09:03

Prof. Eugenio Bernardini

dott.bernardiniL'approccio terapeutico alle varici e al l’insufficienza venosa cronica da sindrome varicosa degli arti inferiori si è sempre basato sull’eliminazione delle vene safene allo scopo di ridurre o sopprimere la stasi venosa. Lo stripping e le nuove  tecniche come la laser-chirurgia, la radiofrequenza e la scleroterapia tradizionale sono infatti tutte indirizzate alla soppressione dell’asse safenico. Tali vasi, tuttavia, rappresentano il più importante drenaggio del sistema venoso superficiale verso il circolo profondo.
beneinforma002Era ora! Da Bologna a Roma, Verona a Messina in ambito accademico nasce la formazione sul  le Medicine Non Convenzionali che ben 8 milioni di italiani, ma forse qualcosa di più, scelgono per curarsi. Lo scopo è quello di favorire un percorso propedeutico ad una visione integrata di cura, nel quale le medicine non convenzionali possano essere una risorsa convenzionale.